Una nuova vita in barca a vela

Oceano Mare

Una nuova vita in barca a vela

Siamo arrivati alla fine di questo 2014 di Sogni Possibili. Abbiamo incontrato tante persone  e questi incontri ci hanno dato carica, tanta energia e la voglia di affrontare il 2015 con più ottimismo. Ascoltando le vostre storie in giro per l’Italia, raccogliendo i vostri progetti sul web e le vostre speranze che ci sono arrivate via mail, abbiamo capito che il nostro Paese è ricco di sogni ma anche della buona energia che serve per realizzarli. Non è voglia di fuga, ma voglia di cambiare e costruire, quella che tiene insieme tutte queste storie. E infatti ci chiediamo già di cosa saranno capaci Giuliana, Matteo, Basak  e Giampaolo quando dal mare torneranno sulla terraferma. Hanno lasciato le loro case e più di una sicurezza per vivere un’avventura in barca. Mentre vi scriviamo, Matteo è solo a bordo della sua imbarcazione in pieno Oceano Pacifico: vuole dimostrare che si può fare il giro del mondo in barca sfruttando la sola energia del vento, dell’acqua e del sole. Giuliana insieme ad altri 40 navigatori dilettanti sta facendo il giro del Mediterraneo per monitorarne lo stato di salute e avvicinare le sue genti. Non sono dei ricchi, hanno investito risparmi e speranze in questi loro progetti e cercato nel mare una nuova casa. Lo hanno fatto anche Basak e Giampaolo, ex commercianti che hanno deciso di investire non in un mutuo per l’appartamento di città ma nell’acquisto di una barca a vela in cui vivono da quattro anni con 500 euro al mese. È stato complicato raggiungerli: con qualcuno abbiamo parlato via Skype, con Matteo solo via mail. Ma siamo convinte che, guardando questi video, anche a voi verrà voglia di salpare con fiducia per un 2015 che vi auguriamo ricco di altri “Sogni Possibili”.